Elettronicamente.com
La risorsa Italiana per l'elettronica
e l'informatica applicata all'elettronica
  Sponsor
|Home| |Registrazione| |Login| |Disclaimer| |Contattaci| |Guida| |FAQs|
|Download| |Forum| |Links| |MySite|
Cerca in Elettronicamente:
 
I numeri di Elettronicamente.com:
  Iscritti: 14277
  Risorse On-Line: 509
  Links su siti di elettronica: 1302
  Sei il visitatore numero 1935235
Login non eseguito
Descrizione
ID #695  Tutorials
Corso CIRCAD (Lezione 11)   26/12/2008
Lezione 11 sul corso CIRCAD - Stampa e fotoincisione
Difficoltà:
Difficoltà di realizzazione o apprendimento. 1 stella/e.

Voto:
n.d.
Voto attuale (1/10) calcolato in base alla media delle votazioni di tutti gli iscritti che hanno votato questa risorsa.

Autore:
mguerra
Autore della risorsa:mguerra
HTML:
In questa casella viene indicato se è disponibile una pagina web da visualizzare.
File:
No
Allegato disponibile:
In questa casella viene indicato se è disponibile un file da scaricare.

Crediti Virtuali:
Free
Crediti virtuali necessari per scaricare il file allegato:0

Status:
ONLINE
- Corso di Circad - Lezione 11
Stampa e fotoincisione

Parabola

Barra Colore


Dopo aver realizzato lo schema ed il pcb del nostro circuito, non rimane altro che stampare il tutto. Per farlo utilizzate l'opzione FP per accedere al menù di stampa. Apparirà un elenco dei layer utilizzati nel circuito (a sinistra un esempio tratto da un file .pcb, ma il discorso è lo stesso anche per i file .sch o di altro tipo), dove ciascuno dei layer sarà seguito da un quadrato colorato interamente o parzialmente.

In fase di stampa il layer assumerà il colore indicato nel quadrato, modificabile agendo sugli appositi cursori. Per fare in modo che uno o più layer non vengano stampati, sarà sufficiente cliccare in corrispondenza del quadratino, oppure agire sulla casella Disabled. I colori dei layer possono assumere direttamente la tonalità presente a video, semplicemente premendo il pulsante FASC.

 

E' possibile specificare le coordinate - in mils - dell'area di stampa, modificando i valori dei campi "Input X/Y Min/Max" dopo aver selezionato la casella "Print rect". Per stampare una certa porzione dell'area di lavoro basterà, quindi, specificarne le coordinate.

Si può ottenere lo stesso risultato utilizzando l'opzione BG prima di accedere al menù di stampa. In questo caso, come punto di riferimento per il blocco va selezionato l'angolo inferiore sinistro dello stesso.

La stampa può avvenire in scala espansa o ridotta, specificando nel campo "Scaling Factor", rispettivamente, un valore maggiore o minore di 1.0000. Per ottenere la stampa in modalità speculare, negativa e/o centrata nella pagina occorre spuntare le relative caselle.

E' possibile inoltre non stampare una parte degli elementi che compongono un pcb, semplicemente deselezionando le caselle Pads / Via / Holes / Tracks. Per ottenere un'ottima qualità di stampa è sufficiente selezionare una profondità colore di soli 8 Bit. Un valore più elevato non dà migliori risultati, almeno su stampanti ink-jet fotografiche ed aumenta soltanto il tempo per la stampa del circuito stampato.

Come tipo di formato del file di stampa deve essere selezionata la casella "DIB", a meno che non si verifichino problemi con stampanti particolari. Nel caso si voglia effettuare la stampa su file occorre selezionare la casella "BMP to Disk".

Il campo "Layer Stackup" indica quale sarà il layer che verrà stampato per primo e sopra il quale verranno poi stampati tutti gli altri. Ad esempio, se in una certa area del circuito stampato due tracce, poste rispettivamente sui layer "Bottom Copper" e "Top Copper", sono sovrapposte (anche in parte), nel punto in cui si sovrappongono verrà stampata solo la pista che si trova sul layer "Top Copper". Questo poichè, selezionando "8" verra prima stampato il layer "Bottom Copper", quindi i layer 9,10,11, ... , 253, 254, 255, 0, 1, 2, ... ed infine il layer numero 7 che, essendo stampato sopra il numero 8 lo nasconderà.

La sovrapposizione deve intendersi in senso logico e non fisico: i colori dei layer rimarranno distinti e non si sovrapporranno malamente, poichè Circad calcolerà le aree di in cui una parte di un layer sarà nascosta da un altro layer e quindi non dovrà essere stampata poichè invisibile.

Una volta terminata la stampa del pcb su carta translucida, oppure su lucido per stampanti a getto, laser o mediante photoplotter... non rimane che procedere con la fotoincisione.


< Lezione precedente
Indice

  Cloud
 Elettronicamente.com  PICmicro  RS232 FT232 P8X32A Parallax PIC16F84 Programmatore Elettronica PCB Circuito Stampato Fotoincisione Microchip PIC16F876 Linguaggio AVR Linux NE555 ARM HD44780 DISPLAY LCD Alimentatore XE164 Infineon LED Amplificatore Laboratorio Resistenza Condensatore Termometro PWM relazione
www.Elettronicamente.com
Utenti attualmente connessi:
(Nessuno)